Lasagna di zucchine senza pasta

Care amiche, se vi dilettate con l’orto, saprete bene che per tutta l’estate avrete delle belle zucchine. E se, come me, le avete già mangiate in padella, all’agro con mentuccia e aceto, ripiene di carne o tonno, e a frittata e ora vi chiedete come cucinarle, ebbene ecco una ricetta speciale: la lasagna di zucchine, un piatto veloce e molto saporito che ha il pregio di essere senza pasta e quindi dietetico e adatto ai celiaci. Io le ho provate anche a crudo mettendo strati di pomodoro, zucchine e mozzarella, e terminando con pomodoro, parmigiano e mais grattato per gratinare (o pane grattato per chi non è celiaco) il tutto condito solo con olio d’oliva. Vengono leggerissime e sono speciali fredde, al ritorno dalla spiaggia.
Questa sotto è la ricetta classica:
Ingredienti:
2/3 grosse zucchine che dovrete tagliare in lunghezza facendone fettine come quando le grigliate
1/2 Cipolla a dadini
1 bottiglia di polpa di Pomodoro
1 spicchio d’aglio, tritato
2 cucchiai da tavola di Basilico fresco tritato
1 cucchiaio da tavola di Origano fresco tritato
1 Uovo sbattuto
450 g di Ricotta fresca
240 g di Mozzarella
240 g di Parmigiano grattugiato
Odori misti, sale e pepe.
Preparazione:
Lavate le zucchine, eliminane le estremità e tagliale verticalmente in lunghe fette sottili. Disponetele condite con olio e sale su un piatto pulito, fatele insaporire e poi grigliatele leggermente per due minuti in una padella antiaderente unta di olio.
Fate un sugo di pomodoro (o arricchito con ragù di carne se volete un piatto più ricco e sostanzioso. Io le preferisco vegetariane, ma i gusti sono gusti). Procedete come al solito: in una pentola capiente coprite il fondo con l’olio extravergine di oliva. Aggiungete l’aglio tritato e la cipolla e tutti gli odori che vi piacciono. Soffriggete qualche secondo e poi aggiungete la salsa di pomodoro. Aggiustate di sale e pepe. Insaporite con basilico e origano. Riducete la fiamma, coprite la pentola e proseguite la cottura per almeno 20 minuti, maneggiando e controllando la salsa. Mentre il sugo cuoce, prendete una terrina e sbatteteci un uovo, aggiungete la ricotta e mescolate. Quando il sugo sarà pronto, spegnete il fornello e lasciatelo raffreddare per circa mezz’ora. Ora avete tutti gli ingredienti per assemblare la lasagna.
Prendete una pirofila per 6 persone e seguite il procedimento solito, solo che al posto della pasta userete le fette di zucchina.
Versate un po’ di sugo sul fondo della pirofila unta in precedenza. Disponete uno strato di zucchine grigliate, copritele con il composto di ricotta e uovo ed aggiungete una manciata di parte mozzarella e parmigiano.
Ripetete il passaggio precedente alternando sugo, zucchine, composto di ricotta, mozzarella e parmigiano.
Terminate l’ultimo strato con sugo e parmigiano grattugiato. Coprite la pirofila con la carta di alluminio e infornate a 170° in forno preriscaldato per circa 45 minuti. Meglio poggiare la pirofila su una teglia da forno.
Dopo i primi 45 minuti di cottura, togliete la carta di alluminio. Aumentate la temperatura del forno portandola a 180ºC e proseguite la cottura per altri 15 minuti facendo gratinare la superficie.
Lasciate riposare almeno una decina di minuti prima di servire.
Buona lasagna vegetariana!

Alessandra Gaggioli
Architetto, scrittore, mamma di una bella ragazza e moglie di un uomo fortunato. Vive in campagna con due cani coccoloni; quando non lavora, scrive romanzi d'amore e inventa ricette.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *