Il nuovo anno comincia con un bacio

I festeggiamenti durante la notte di San Silvestro rappresentano l’ultima occasione dell’anno per gozzovigliare insieme, è un’occasione per vestirsi eleganti e riflettere sul passato ma soprattutto si progetta l’immediato futuro. Ovviamente il momento clou di questo annuale passaggio è lo scoccare della mezzanotte che spesso, per tradizione, viene sigillato con un bacio.

Sia in Inghilterra che in Germania la tradizione vuole che si baci la prima persona che si incontra nel nuovo anno, ma se si è in coppia non si deve perdere tempo e le labbra devono incontrarsi allo scoccare esatto dei dodici rintocchi.

Per i single superstiziosi non trovare nessuno da baciare all’ingresso del nuovo anno implica altri 365 giorni di solitudine. Gli scozzesi, nel dubbio, preferiscono baciare tutti i presenti come semplice augurio davvero caloroso.

Ma in Europa questa romantica usanza si è diffusa anche grazie a feste in costume dove le maschere rappresentavano spiriti maligni in cerca di purificazione, ottenuta proprio grazie a un romantico bacio.

Questa istantanea e fulminea tradizione ha lasciato il segno anche nella cultura popolare, basta pensare a Bridget Jones che baciandosi con Mark alla vigilia del nuovo anno si assicura fortuna per la loro storia d’amore.

Anche nella commedia romantica Harry ti presento Sally lui ammette di essere innamorato di lei proprio dopo aver siglato la loro incerta relazione durante il bacio di San Silvestro.

Capita così che i più superstiziosi siano davvero convinti che tutto l’anno sarà determinato da un istante, un solo bacio per decidere se ameremo ancora la persona che ci sta a fianco o se finalmente troveremo qualcuno da amare.

Ci si può credere o meno, nel dubbio meglio giocare bene questa carta

Claudia Belli
Nata a Città di Castello, ridente (e un po' noiosa) cittadina nella Valtiberina Umbra. Laureata in comunicazione multimediale a Perugia, ha da subito cominciato a scrivere occupandosi di tutto, dalla cronaca giudiziaria all’ufficio stampa di una squadra di calcio; nel mentre ha fondato "Argilla Tv", una web tv che le permette di sfogare ogni sua passione, specie quella per il montaggio. Ama i viaggi e l’arte in ogni sua forma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *