Mi fido di te

Fiducia

Cosa sei disposto a perdere?

Così recita il ritornello della canzone di Jovanotti da cui mi è venuto in mente questo post.

La fiducia è un tema centrale nella coppia, ma secondo me è spesso fraintesa. Ti fidi del tuo partner? Domanda che ti sarai fatto, o fatta, un sacco di volte e a cui dai risposte differenti, forse, anche in base ai momenti o soprattutto in funzione dell’argomento. Su alcune cose hai sicuramente più fiducia che su altre. E qui m viene in mente che forse non abbiamo le idee molto chiare sul tema fiducia.

Mi fido di te se fai le cose che mi aspetto, come io penso che sia meglio. Così ti fidi che il tuo partner non ti tradisca se ti da molte attenzioni, non ci sono momenti della sua giornata in cui non sai dove si trovi o con chi, non riceve messaggi strani o telefonate in orari inopportuni, non si allontana per rispondere al telefono in modo che tu non senta, non guardi altri, o altre, mentre siete per strada, non nasconda qualcosa perché non vuole che tu lo sappia. Giusto? Ci ho preso?

E se facesse tutte queste cose e ti tradisse ugualmente? Tu non te ne accorgeresti e non avresti mai dubbi. Se te lo chiedessero, diresti che ti fidi ciecamente, fino al giorno in cui parte per il Brasile con una nuova fiamma e ti lascia la casa da pulire! In questo secondo me uomini e donne sono uguali, come cantava Cremonini, giusto per restare in tema di musica.

Dove sta il problema? Il problema è che ti fidi dei gesti, dei comportamenti degli altri. Ma queste sono cose formali, io posso comportarmi come tu vorresti, ottenere la tua fiducia, e fare di nascosto tutt’altro. Anzi, esagero: se ti fidi di come si comportano gli altri, non ti fidi affatto di loro!

Non è che tu ti fidi della persona che dorme accanto a te, ma dei suoi comportamenti, di cosa fa, di come agisce, e ti fidi solo finché tutto questo corrisponde a quello che tu definisci “giusto”. Pensaci, la fiducia è spesso un modo per conformare chi ami al tuo modello ideale. Con la fiducia manipoliamo gli altri, proviamo a costringerli a fare come diciamo noi per “farci sentire sicuri”. Se lo fanno gli altri a te, però, ti pesa.

Allora come risolvere il problema? Imparando cos’è la fiducia. Fidati di tua moglie o del tuo fidanzato, non di come si comporta. Ricorda che le nostre azioni sono riflesso di pensieri, convinzioni, visioni del mondo. Non farti ingannare da cosa fa, scopri per quale motivo agisce in quel modo.

Impara a fidarti di chi è questa persona, delle sue potenzialità. Pensa a una mamma con un bambino che sta ancora imparando a camminare. La fiducia di questa mamma non sta nella capacità del bambino di camminare, ma nella possibilità che impari. Non conta quante volte cadrà, lei continuerà a fidarsi di lui, di quello che può essere. Amare significa avere fiducia. Se non hai fiducia, non ami.

Fidarti del tuo partner, però, non significa ignorare i suoi limiti, le sue paure, le sue difficoltà. Io mi fido anche degli sconosciuti, mi fido di loro e del loro potenziale, ma non do a nessuno le chiavi di casa mia, perché non so quanto le loro paure e i loro problemi potrebbero portarli a usarle male. Chiaro il concetto? Fidati delle persone, ma non dimenticarti i loro limiti. Non dimenticarti nemmeno i tuoi.

In sostanza se vuoi avere fiducia nel tuo partner, devi credere in questa persona, nelle cose che potrà fare, anche se non le farà, in chi può diventare, anche se non ci riuscirà, devi in sostanza dare amore, sostegno, esserci anche dopo l’ennesima caduta, non perché ti aspetti che domani vincerà, ma perché sai che può vincere. Non è per la vittoria che hai fiducia, non ti fidi per i regali, le promesse, o i gesti romantici: fidati perché può amarti, e ama se vuoi fidarti.

Buona Pasqua

Giacomo Papasidero
Giacomo Papasidero, mi occupo di felicità e sono un mental coach. Vivo e lavoro in Calabria, ma grazie a internet è come se fossi ovunque. Credo in Dio e nell’amore, e sono convinto che amare, fuori e dentro la coppia, sia il segreto di una vita felice. Per questo ho lanciato il portale Diventarefelici.it, nel quale metto a disposizione guide e risorse nate dalla mia esperienza personale e professionale. Da oltre 7 anni mi interesso di benessere emotivo, crescita personale, felicità, comunicazione, motivazione, lavoro, leadership e relazioni di coppia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *