Idee per la calza, ecco le più belle

calza-dolci-befana

Oggi è la festa dell’Epifania, e noi di Lovvy ci auguriamo che possiate trascorrerla con chi amate di più, che sia la vostra dolce metà, la famiglia o l’amico a 4 zampe. Ad ogni modo, la nostra tradizione pagana e squisitamente materialistica vuole che, in occasione di questa festa, noi regaliamo una calza ripiena di leccornie varie e (si spera non) eventuali. Ormai i commercianti se ne sono inventate di cotte di crude, per sorprendere davvero chi da noi si aspetta qualcosa di speciale è rimasto ben poco sugli scaffali dei negozi; ecco perché oggi presentiamo le soluzioni più creative ed incredibilmente semplici da realizzare per donare alla vostra calza un aspetto totalmente nuovo e, perché no, personalizzato. Vediamo di che si tratta:

1. La calza in feltro, tutorial creato da allsorts. (link)

2. Tutorial con tutti i passaggi per cucire la calza, creato da designsponge. (Link)

3. Adesivi stampabili e idee per confezionare i dolciumi, di themotherhuddle. (link)

4. La calza quilt, di tatertotsandjello. (link)

E ancora:

1. Calze con tag personalizzati, di thesaltypineapple (link qui)

2. Calze con ricami in feltro con motivi spaziali di gerberadesign. Nel sito sono a disposizione diversi cartamodelli con i disegni da scaricare. (link qui)

3. La calza con i fiocchi di neve da ricamare, di themeaparty. Se visitate il sito troverete anche il cartamodello con il disegno. (link qui)

4. Idee per realizzare etichette personalizzate per rendere uniche le calze. Il tutorial è di ashbyfamilyblog (link qui)

Un ringraziamento va a tutti i blogger dalla mente estremamente creativa, autori di queste meraviglie. Ci auguriamo che possiate trarre meravigliosi prodotti dal vostro lavoro. A presto e… buona Epifania!

[thanks to paneamoreecreativita]

Antonio De Palma è l'uomo di casa su Lovvy.it. Come tutti gli uomini che si rispettino, è lui a portare i pantaloni e ad aver deciso di gestire la rubrica "Tempo Libero" . Ora deve scappare, altrimenti se viene beccato dalle donne a bivaccare, se la vede brutta.