10 cose da non indossare a un matrimonio – Lovvy.it

10 cose da non indossare a un matrimonio

La stagione dei matrimoni è alle porte e come al solito quando si riceve una partecipazione il dilemma più grande riguarda l’abbigliamento giusto. Un ricevimento di nozze infatti non è certo il posto giusto per esprimere liberamente la propria personalità o il senso della moda, l’estro non è vietato ma è importante conoscere le regole base per poterle stravolgere.

1) Severamente vietato è il nero, ma solo se si tratta di un abito che potrebbe essere indossato a un corteo funebre. Il colore del lutto per eccellenza infatti è concesso se si tratta di un vestito divertente ed elegante, insomma anche il nero può essere allegro.

2) Mai indossare un vestito striminzito, nemmeno se il fisico lo permette. Non c’è niente di male a mostrare una generosa scollatura o esibire delle belle gambe, ma i matrimoni non sono il posto giusto e non c’è niente di peggio di cercare di attirare l’attenzione a tutti i costi.

3) Non importa quanto in che stile sia la cerimonia, jeans e maglietta sono un abbigliamento sbagliato anche per il matrimonio più informale.

4) Gli unici che dovrebbero indossare smoking ai matrimoni sono i camerieri, meglio evitare un qualsiasi eccesso di eleganza a meno che non sia espressamente richiesto.

5)Niente vieta di evocare con il proprio stile epoche passate, ma meglio lasciare a casa i pantaloni a zampa di elefante e la relativa nostalgia per gli anni ’70.

6) Esiste una gamma infinita di cappelli e copricapi perfetti da indossare a un matrimonio, ma è severamente vietato ornare la propria acconciatura con tiare e tutto ciò che potrebbe essere scambiato per una coroncina perchè solo la sposa ha il diritto di esibire una cosa del genere.

7) Si tratta di un matrimonio, non di una riunione di lavoro quindi un completo con i pantaloni è decisamente troppo professionale, del resto anche se formale è pur sempre una festa.

8) Si può essere originali senza essere troppo appariscenti, al centro dell’attenzione deve rimanere la sposa.

9) A volte gli abiti sanno essere davvero costosi, questo non è un buon motivo per mettere in bella mostra il nome della marca a lettere cubitali e sicuramente un matrimonio non è il posto giusto per fare pubblicità.

10) Indiscutibilmente vietato è indossare un abito bianco, altra esclusiva riservata alla sposa anche se questa decide di azzardare con un altro colore meno tradizionale.

Claudia Belli
Nata a Città di Castello, ridente (e un po' noiosa) cittadina nella Valtiberina Umbra. Laureata in comunicazione multimediale a Perugia, ha da subito cominciato a scrivere occupandosi di tutto, dalla cronaca giudiziaria all’ufficio stampa di una squadra di calcio; nel mentre ha fondato "Argilla Tv", una web tv che le permette di sfogare ogni sua passione, specie quella per il montaggio. Ama i viaggi e l’arte in ogni sua forma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *