Prevenire e curare gli imprevisti nuziali

Tutto è pronto, ogni cosa sembra perfetta, ma ecco che all’improvviso si verifica qualcosa di inaspettato che può rovinare la festa in un attimo. Gli imprevisti sono l’incubo di ogni sposa, ma non bisogna farsi prendere dal panico perchè per ogni problema può essere prevenuto e in casi estremi risolto.

Problema: Qualcuno rovescia del vino o del cibo macchiando l’abito da sposa.

Evitarlo: Non è possibile stare alla larga da ogni invitato sbadato, ma non si deve mai perdere di vista cosa hanno in mano per essere pronti a schivarlo.

Rimedio: Non c’è bisogno di mortificare l’amico imbranato, meglio pensarci dopo il matrimonio e affidare l’abito a una ditta specializzata.

Problema: uno dei testimoni è in ritardo

Evitarlo: i ritardatari in genere lo sono abitualmente, quindi non si può far altro che obbligarli a impostare più sveglie e in casi estremi affidarli a una storta di tutor che si impegni per farli arrivare puntuali.

Rimedio: Lo spettacolo deve andare avanti, ci si sposa solo una volta e sicuramente non sarà difficile trovare qualcuno pronto a sostituire il testimone ritardatario.

Problema: una forza della natura inaspettata minaccia un evento perfettamente pianificato all’aperto.

Evitarlo: è fondamentale avere un piano b in caso di cattivo tempo, che si tratti di un grande gazebo in grado di coprire tutti gli invitati o di un luogo chiuso alternativo l’importante è non farsi trovare impreparati.

Rimedio: qualcuno degli ospiti più fidati deve precipitarsi a comprare un sacco di ombrelli, ma se solo una parte del ricevimento è stata pensata all’aperto tanto vale spostare il tutto sotto a un tetto.

Problema: arrivano molti ospiti in attesa.

Evitarlo: meglio essere chiari fin da subito ed esigere una risposta chiara entro un tempo ragionevole.

Rimedio: niente panico, meglio lasciare la patata bollente al ristoratore, basterà stringersi un po’ e ci sarà posto e cibo per tutti.

Claudia Belli
Nata a Città di Castello, ridente (e un po' noiosa) cittadina nella Valtiberina Umbra. Laureata in comunicazione multimediale a Perugia, ha da subito cominciato a scrivere occupandosi di tutto, dalla cronaca giudiziaria all’ufficio stampa di una squadra di calcio; nel mentre ha fondato "Argilla Tv", una web tv che le permette di sfogare ogni sua passione, specie quella per il montaggio. Ama i viaggi e l’arte in ogni sua forma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *