Quattro segreti per trasformare il vostro matrimonio in un’oasi zen

Il giorno del tuo matrimonio potrebbe diventare il giorno più stressante della tua vita? Perché non evitarlo portando a tavola un tema zen? Inserendo elementi come il wedding-yoga, lo scroscio dell’acqua e la musica rilassante,potrete ricreare un’oasi di pace per voi ed i vostri invitati.

Lo Zen è la filosofia dell’apertura e della distensione della mente, dunque basterà usare semplici tocchi facendo predominare i colori del bianco e della natura per ottenere l’effetto desiderato.

Ecco a voi quattro segreti per trasformare il vostro matrimonio in un’oasi zen.

1. Ambientazione Zen. Date inizio al vostro ricevimento in un’area bar in cui predominino arredi bianchi, semplici ed essenziali composizioni di fiori e luci soffuse. Spolverate cuscini morbidi sulle sedute che tocchino i colori dell’ocra e del rosso, per riscaldare l’ambiente e renderlo più familiare. Disponete sui divani qualche tessuto scuro, dal nero al marrone, per offrire l’idea di contrasto. Sembrerà così di entrare in una spa e l’ambiente renderà tutti gli invitati più calmi ed aperti al dialogo.image

2. Praticare il wedding-yoga. Lo yoga è un ottimo metodo per far calare lo stress il giorno del matrimonio. Prima che possiate dedicarvi agli ultimi dettagli, concentratevi sul vostro corpo e sui vostri bisogni, mentalizzate la giornata ed i vostri desideri. Fate un bel training autogeno concentrandovi sul respiro, magari insieme alle vostre damigelle ed ogni cosa andrà esattamente come l’avete programmata e desiderata.

3. Centrotavola relax. I centrotavola zen possono prendere molte forme: candele nella sabbia, succulenti agrumi misti a pietre scure, piccoli giardini zen con sabbia, foglie e stecche di bamboo. La filosofia zen potrebbe essere richiamata dall’accostamento di candele, legno scuro e sabbiolina rosa o nera, questo renderà i vostri centrotavola inimitabili e scalderà l’ambiente e gli invitati.

4. Acqua, Acqua ovunque. Poche cose sono rilassanti come lo scrosciare dell’acqua sulle superfici. Aggiungete toni rilassanti alla vostra cerimonia e distribuite tante piccole fontane per la stanza e negli ambienti circostanti. Il suono ed il fluire dell’acqua faranno sentire i vostri invitati immersi nella natura.

Altri piccoli tocchi per rendere perfetto il vostro matrimonio zen:

– Scegliere la musica giusta. Scegliere la musica giusta è fondamentale per completare l’atmosfera. Nelle zone esterne a contatto con l’aria e l’ambiente circostante, sarebbe meglio protendere per la musica lounge, le compilation del Buddha bar potrebbero essere la scelta giusta per questi ambienti. All’interno, sarebbe invece perfetto l’uso dei suoni naturali, per ricreare l’atmosfera di una full immersion nella natura anche seduti al proprio tavolo.

– location, location, location. Per un perfetto matrimonio zen, la location è fondamentale. Scegliete posti vicino a boschi o che abbiano dei bei giardini ampi o magari dei piccoli boschetti in cui è possibile passeggiare tra una portata e l’altra. Uno stile ricercato come quello zen, vi porterà a dover scegliere location lontane dal caos della città, ed in effetti, affinché il tema funzioni l’idea che dovrete trasmettere ad i vostri invitati sarà proprio quella di fuga dalla realtà e dal tempo.

– Per rendere suggestivo e unico il vostro matrimonio assegnate ad ogni tavolo il nome di un fiore o di un elemento naturale e disseminate per la sala segnaposto che contengano frasi che aiutino la riflessione ed il buon umore.

A voi che sceglierete di adottare questo tema dedico una meravigliosa frase dello scrittore britannico James Joyce:

“Domani sarò ciò che oggi ho scelto di essere.”

Siate voi il cambiamento ed invertite la rotta del vostro matrimonio trasformandolo da giorno stressante a momento di intenso piacere ed amore.

Floriana Tanzillo è una Content Editor dal 2009, odia definire "lavoro" qualcosa che ama, mentre ama definirsi un tipo eclettico e adora il lavoro di squadra. Ogni tanto parla in terza persona senza un motivo apparente, facendo uso spropositato del verbo "amare".

1 Comment

  1. Pingback: Trasformate il vostro matrimonio in un oasi zen - Epyka

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *